News/

QUEL GRAN GENIO DEL MIO AMICO 2018

La nuova edizione di Quel gran genio del mio amico, voluta per rinnovare il valore dell’opera di Edmondo Berselli, è incentrata su un anniversario tondo: il ’68, mezzo secolo dopo.

“Formidabili quegli anni”, sì, ma nel senso che “hanno rovinato tutto”: una rivoluzione – raccontata a meraviglia da Berselli in Italiani con riserva – fatta di modernità, ritmi da cantare e ballare, strade su cui sfrecciare in Vespa o in Seicento e vacanze finalmente conquistate era stata soffocata dalla protesta e dalla politica a tutti i costi.

Se ne parlerà a Modena il 12 maggio, a partire dalle 17 e 30, alla galleria della Palazzina Ex Centrale AEM (in via Buon Pastore 43), che per l’occasione sarà intitolata proprio a Edmondo: per l’occasione interverranno il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e Marzia Barbieri Berselli, presidente dell’Associazione Amici di Edmondo Berselli.

Subito dopo l’inaugurazione, tutti sono invitati all’incontro “Il Sessantotto ha rovinato tutto. Parola di Edmondo Berselli. Ovvero, com’era allegra l’Italia prima della politica e dell’impegno”: si confronteranno due interlocutori molto “berselliani” come Ilvo Diamanti (ordinario di Scienza Politica nell’Università di Urbino ed editorialista del quotidiano “la Repubblica”) e Marco Damilano (direttore del settimanale “L’Espresso”). Per l’occasione saranno proposte anche alcune letture tratte da Adulti con riserva, curate da Simone Francia, accompagnato alla chitarra da Massimiliano Giovanardi.

Qui si può scaricare la locandina dell’evento; è prevista la diretta sulla nostra pagina Facebook.

9 maggio 2018
Facebook Twitter Google Email Email